Le ceneri nel cielo notturno di Marzo

Dal cielo notturno di Marzo
Le stelle cadono, nel silenzio assordante
Del Mondo che giace.

Le anime incenerite salgono
Al di là del cielo e dell’arcobaleno,
Guardate dalle lacrime perse.
E le preghiere vestono il cuore
Davanti alle nostre finestre.

Nelle strade deserte e le case fredde
La solitudine ha preso forma,
La primavera sembra inverno.
Nell’aria si sente il ghiaccio
E all’orizzonte non si vede altro
Che le ombre di questo passato.
~ Elena Nen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...